EMOZIONI IN SELLA

Sentiamo spesso parlare di emozioni, ma cosa sono in realtà le emozioni?

La scienza le definisce cosi: “Stato psichico affettivo e momentaneo che consiste nella reazione opposta dall’organismo a percezioni o rappresentazioni che ne turbano l’equilibrio” le emozioni sono dunque “turbamenti” quindi non dovrebbero creare grandi problemi….

MA…NON E’ COSI !!!

L’emozione per quanto momentanea influenza quasi ogni nostra scelta, proprio perché improvvisa e forte serve a ricordarci di agire. Adesso, in fretta, ora.

Nei bambini le emozioni hanno ancora più spazio che negli adulti. Sono nostre amiche, ci aiutano a vivere, a scegliere e ad agire ma quando è che un’emozione può crearci problemi? quando invece di creare un movimento salva vita crea problemi e difficoltà?

I problemi nascono quando una forte emozione prende il sopravvento sulle nostre decisioni, quando non ci permette di decidere e di scegliere di vivere o meno una determinata situazione.

E’ GIUSTO FUGGIRE DI FRONTE AD UN LEONE, MA FUGGIRE DI FRONTE AD UN TOPO O AD UN PICCIONE? MAGARI MENTRE SIAMO SEDUTE COMODE IN UN BAR CON UN AMICA A PRENDERE L’APERITIVO…

Ecco qui che la nostra emozione non è più utile alla salvezza ma ci impedisce di vivere dei momenti che ci fanno stare bene.

I bambini fin da piccoli dovrebbero imparare a riconoscere quello che provano e dargli un senso. Paura, gioia,e frustrazione sono stati d’animo che per diventare nostri amici devono essere conosciuti e osservati.

Volete approfondire questo tema? Daniel Goleman nei sui libri ci parla di “intelligenza emotiva” ossia quella capacità umana di osservare e riconoscere le proprie e d altrui emozioni e di riuscire a gestirle.

Cosa c’entra l’intelligenza emotiva con i cavalli??? 

semplice!!!

I cavalli attraverso la loro empatia e il loro sentire possono insegnarci a riconoscere le nostre emozioni, comprendere le loro e soprattutto farci amicizia. Attraverso il cavallo sviluppiamo EMPATIA.

Ma di questo parleremo la prossima volta.